Manutenzione e Regolazione Zaino

Zaini

REGOLE DI CARICO

Lo zaino anche a pieno carico, deve gravare il meno possibile sulla colonna vertebrale; è quindi importante regolare lo zaino in relazione all’altezza e alle caratteristiche fisiche di chi lo indossa ed eseguire una corretta ripartizione del peso; uno zaino ben equilibrato, inoltre, facilita ogni tipo di movimento.
Porre i carichi pesanti contro il dorso e quelli leggeri (es. indumenti) sul fondo.
Stabilizzare il tutto per mezzo delle cinghie di compressione.
Equilibrare il peso nelle tasche laterali.
Porre i materiali di uso più frequente nelle tasche cappuccio e/o nelle tasche laterali.

DORSI

Struttura portante

La forma ed il profilo ottimale dello zaino sono assicurati nelle diverse condizioni di carico. Gli elementi di irrigidimento utilizzati (barre in alluminio amovibili e modellabili, pannello di polietilene) sono progettati in funzioni delle dimensioni e dell'utilizzo dello zaino.

Costruzione e design

Per la realizzazione dei dorsi, Ferrino ha adottato diverse tipologie di design che rispondono ottimamente alle diverse condizioni di sollecitazione e consentono di canalizzare l'aria sulla schiena al di fuori delle zone di contatto.

ACCORGIMENTI PER L'USO INTELLIGENTE DELLO ZAINO

Se fa male qui:SPALLACCICINTURA A VITAREGOLATORI DI CARICOCINTURINO PETTORALE
Anche Tensionare per spostare il peso sulle spalle Allentarla o posizionarla più in alto o più in basso sulle anche Provate ad allentarlo ed a stringerlo, fino a raggiungere la sensazione migliore Stringere
Schiena Tensionare Tensionare per ridurre l’innaturale inarcatura della schiena Tensionare Stringere
Spalle Alternare periodi di maggior tensione e allentamento Posizionare in alto sulle anche e tirare fino a che sentite stringere l’addome Tensionare
(si allevia così il carico dalle spalle) o allentare i tiranti e gli spallacci per abbassare il carico sulla cintura
Stringere
(si sposta il carico al centro delle spalle alleviando lo sfregamento delle ascelle)

MANUTENZIONE

Lavare a mano in acqua fredda con sapone neutro, strofinare leggermente utilizzando una spazzola morbida. Sciacquare accuratamente, non strizzare, non lavare a secco, non candeggiare, non stirare e non esporre a fonti di calore. Estrarre se possibile le armature in alluminio presenti. Trattare periodicamente la finitura idrorepellente.